MODULO 6:

RENDICONTAZIONE SOCIALE e MISURAZIONE DELL’IMPATTO

Per ottenere fiducia occorre dimostrare come l’attività istituzionale ha migliorato le condizioni dei beneficiari, della società e dell’ambiente di riferimento 

Aperte le iscrizioni all'anno accademico 2020/2021

MODULO 6
RENDICONTAZIONE SOCIALE e MISURAZIONE DELL’IMPATTO

Il modulo si propone di definire, misurare e valutare l’impatto sociale generato dagli enti ecclesiastici e religiosi rispetto ai propri stakeholder (interni ed esterni), con particolare riferimento ai propri finanziatori.

Individuare il contributo in termini di impatto generato (o che si vuole generare) attraverso le proprie attività permette agli enti del Terzo settore a movente ideale di orientare al meglio le fasi del processo che porta alla sua produzione. Determinare che cos’è l’impatto per la propria organizzazione permette, infatti, di comprendere come esso viene prodotto: quali sono gli stakeholder coinvolti (o da coinvolgere in tale processo), quali le risorse da mettere in campo (input), le attività da implementare e i relativi esiti (output), i risultati di medio periodo generati (outcome) e, infine, il contributo in termini di impatto sulla comunità, cioè la trasformazione prodotta dalla propria attività nel lungo periodo.

Principali temi affrontati:

  • Definizione di impatto sociale e rilevanza del concetto
  • Fundraising e impatto sociale: connessioni
  • La teoria dell’impatto sociale generato
  • La catena del valore dell’impatto
  • Identificare l’obiettivo perseguito: perché e per chi misurare?
  • La proposta di valore e l’impact challenge
  • Il processo della teoria del cambiamento: dagli output agli outcome

4 ore di approfondimento in remoto:

Ciascun corsista può approfondire in maniera individuale, da remoto tra luglio e ottobre 2019, la seguente tematica:

  • Bilancio Sociale e Valutazione dell’Impatto Sociale

docenti:

  • Sara Rago, Coordinatrice Area Ricerca presso AICCON
  • Andrea Romboli, Professionista e consulente di fundraising, fondatore dello Studio Romboli
  • Michel Alimasi, Junior strategy consultant Studio Romboli
Share This