PER LE ORGANIZZAZIONI

un’occasione unica per l’acquisizione di competenze e la crescita professionale delle proprie risorse umane. L’unico master che prevede lezioni aperte ai membri dell’organizzazione per cui lo studente lavora. 

Formate i vostri talenti

In un periodo caratterizzato da rapidi mutamenti e accresciuta complessità, formare le proprie risorse umane e i propri collaboratori è un elemento decisivo per garantire la sostenibilità dell’agire sociale.

Il master si rivolge, per questa ragione, a tutti quegli enti e organizzazioni religiose che desiderano investire sui loro talenti. Durante i dodici mesi di master, il corsista svilupperà competenze professionali nella gestione dell’attività di fundraising, nella comunicazione sociale e nelle tecniche per la misurazione dell’impatto sociale.

Sono previste lezioni aperte a cui, oltre lo studente, possono parteciparvi senza nessun onere aggiunto altri membri dell’organizzazione interessati al tema.

Un’esperienza di formazione e accompagnamento

  • L’organizzazione della didattica favorisce un apprendimento flessibile capace di conciliarsi con i ritmi lavorativi.
  • Sarà possibile svolgere lo stage presso la sede lavorativa del corsista (previo accreditamento), permettendo all’organizzazione di mettere subito in pratica le competenze acquisite.
  • Sono previsti benefici fiscali* per quegli enti e organizzazioni che decidano di investire sulla formazione del proprio personale.

    *In virtù del disegno di legge del 10 maggio 2017 “Lavoro autonomo”, che contiene disposizioni che modificano l’art. 54 del TUIR per i professionisti a decorrere dal periodo di imposta 2017, è stata introdotta l’integrale deducibilità delle spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno, entro il limite annuo di 10.000 euro. È stata inoltre introdotta la disposizione che prevede la deducibilità integrale, “entro il limite annuo di 5.000 euro, delle spese sostenute per i servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno dell’auto-imprenditorialità, mirate a sbocchi occupazionali effettivamente esistenti e appropriati, in relazione alle condizioni del mercato del lavoro, erogati dagli organismi accreditati in base alla disciplina vigente”.

Uditori

Il master è un percorso che intende accompagnare non solo il corsista, ma l’organizzazione nella sua interezza. L’obiettivo è quello di garantire agli enti religiosi le condizioni ottimali per poter accogliere fin da subito gli strumenti e le tecniche appresi dai propri collaboratori durante il corso.

Per questa ragione è prevista la possibilità di seguire il master in qualità di uditori e di far partecipare a singoli moduli altre figure dell’organizzazione, quando strategicamente utile ai processi di innovazione della stessa. I dirigenti, i responsabili e i colleghi potranno in questo modo essere formati e acquisire competenze su elementi specifici del fundraising religioso.

Gli uditori non matureranno crediti e non potranno conseguire il titolo di master. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato, a richiesta, un attestato per gli uditori che avranno assolto i requisiti minimi di frequenza.

Per richiedere informazioni sulla quota di iscrizione in qualità di uditori e per le relative modalità di iscrizione, gli interessati dovranno far pervenire una richiesta motivata, entro il 24 ottobre 2018, all’indirizzo email: info@religiousfundraising.it

Share This