Anche per l’edizione 2022 saranno messe a disposizione delle borse di studio grazie al sostegno di Innovairre Italia, che diventa partner del Master Religious Fundraising.

Abbiamo intervistato, Daniele Fusi, Direttore Generale di Innovairre Italia, per indagare il valore aggiunto che Innovairre porterà in aula e le ragioni per cui sceglie di diventare nostro partner.

1) Chi è Innovairre e di cosa si occupa?

Innovairre italia, dal 2016 parte del gruppo americano Innovairre Global, è leader mondiale nella raccolta fondi e offre i propri servizi a organizzazioni non profit e agenzie in tutto il mondo.

Progettiamo e realizziamo campagne direct mailing e multicanale complete e integrate finalizzate ad attività di raccolta fondi, per le quali forniamo l’accesso a liste altamente profilate per aiutarvi ogni giorno a far crescere il vostro database.

Facciamo tesoro delle esperienze maturate a livello internazionale in oltre 83 anni di storia, coniugandole con le specificità del mercato italiano, di cui abbiamo una profonda conoscenza.

2) Perché Innovairre Italia sceglie di diventare partner del Master Religious Fundraising?

Grazie alla nostra mission e alla specificità dei nostri servizi, siamo da sempre al fianco del mondo religioso sia a livello locale che internazionale. La nostra volontà è di sostenere i partecipanti del master in questo percorso di formazione d’eccellenza per aiutare a formare i fundraiser di domani con un set di skill specifiche nell’ambito religioso.

3) Quale valore aggiunto portate in aula come Innovairre, in termini di contenuti da condividere con gli studenti?

Grazie a più di 80 anni di esperienza nell’ambito della raccolta fondi, siamo in grado di condividere con gli studenti molteplici case studies di diversa difficoltà e con vari obiettivi.

Abbiamo un know how internazionale che ci permette di vedere come si sviluppa il fundraising nei diversi paesi in cui siamo presenti, fornendoci insights da tutto il mondo.

Share This