La leggenda del Colibrì

Un’antica leggenda narra che un giorno in una grande foresta africana divampò un incendio. Gli animali, impauriti e spaventati, iniziarono a fuggire per mettersi in salvo sulle sponde del vicino lago. L’ultimo ad abbandonare la foresta fu il leone, il più forte e coraggioso tra tutti gli animali. Mentre il leone ruggiva disperandosi sulle rive del lago, un piccolo colibrì sorvolò la sua criniera e si diresse nuovamente verso la foresta, con una goccia d’acqua nel becco. Lasciò cadere la goccia sopra le fiamme e rapido ritornò nel lago, dove con maestria raccolse un’altra goccia d’acqua prima di ripetere la procedura.

Il leone guardò il colibrì stupito e quasi divertito da tale ostinata azione. “Cosa pensi di fare con una piccola goccia?” − chiese il leone − “Non riuscirai mai a placare la forza del fuoco”. Il colibrì senza fermarsi replicò: “Forse, ma intanto faccio tutto ciò che mi è possibile”.

La risposta del minuscolo colibrì diede coraggio agli altri animali e in breve tempo anche l’elefante, il rinoceronte e la giraffa iniziarono a riempirsi le bocche o le proboscidi d’acqua per portarla verso la foresta.

Con l’aiuto di tutti gli animali della savana l’incendio fu domato e a fine giornata venne totalmente spento. Dopo aver festeggiato, il leone chiamò il colibrì e disse davanti a tutti gli animali: “Oggi ci hai insegnato che la cosa più importante è dare sempre il massimo e fare sempre tutto quello che ci è possibile, a prescindere dalle nostre forze o dimensioni, e grazie al tuo esempio abbiamo capito che mettendo tutte le nostre energie insieme potevamo spegnere il grande incendio”.

Il Master Religious Fundraising non è solo un luogo di apprendimento teorico, ma un luogo che si arricchisce grazie anche al più piccolo contributo di ogni partecipante. In un dialogo continuo con il corpo docente e in un clima attivamente orientato all’innovazione, è possibile portare le proprie esperienze e sperimentare nuove soluzioni.

Per noi, tutti sono grandi protagonisti!

Share This